Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Tipologie di collegamento
Videoconferenze punto-punto
Punto-punto

I terminali di videoconferenza H.323 e SIP hanno un indirizzo univoco che consente di identificarli ed effettuare loro una chiamata diretta.
Questo permette, a due sedi remote dotate di terminali, di effettuare un collegamento in videoconferenza punto-punto senza coinvolgere ulteriori componenti.

Videoconferenze multipunto
Multipunto

Qualora le sedi coinvolte fossero tre o in numero superiore, è necessario che ciascuna di esse si colleghi ad una unità centrale comune chiamata Multipoint Control Unit (MCU). La MCU provvederà quindi alla generazione di una stanza virtuale (virtual room) nella quale inserirà i terminali registrati alla videoconferenza e distribuirà i flussi multimediali a tutte le destinazioni inserite.

Registrazione e Streaming
Stream-Recording

Qualora si richieda la registrazione o lo streaming della videoconferenza, il collegamento tramite Multipoint Control Unit (MCU) è sempre necessario, indipendentemente dal numero di partecipanti.

Nessun approfondimento presente per questa pagina
© 2005-2016 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
- ultimo aggiornamento di questa pagina 21/01/2013