Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Il canale Youtube dell'università
Il logo di Youtube

La redazione social gestisce il canale ufficiale Youtube dell'ateneo (youtube.com/unibicocca), il canale ospita video ufficiali di presentazione/promozione dell'ateneo, dei corsi, delle ricerche e delle attività promossi dall'Università degli Studi di Milano-Bicocca.

I video sono accettati purchè rispettino le normative vigenti riguardanti privacy e diritto di autore, nonchè i termini d'uso previsti dalla piattafoma ospitante (Youtube).

Chi fosse interessato a richiedere il caricamento di un video sul canale Youtube, può utilizzare l'apposito form. Vengono prese in considerazione segnalazioni inviate da utenti dell'ateneo (docenti, studenti e personale), utilizzando le credenziali degli account @unimib.it o @campus.unimib.it.

Informazioni tecniche

Youtube è in grado di accettare la quasi totalità dei formati video e audio utilizzati per la creazione di video. Tuttavia qualora Youtube non accettasse il formato fornito dal richiedente, sarà a sua cura fornire un video in formato differente.

La redazione non fornisce servizio di video-editing (es: taglio, effetti, montaggio, editing audio, ...).

Una volta caricato il video avrà un identificativo e un url ad esso associato (es: youtube.com/watch?v=OH8g6j-11wo). Si ricorda che in nessun caso è possibile sostituire un video. In caso di errore si dovrà cancellare il video e ricaricarlo ex-novo, con un nuovo identificativo e un nuovo url.

Youtube e la gestione di diritto d'autore - criteri di gestione in caso di contestazione

La piattaforma Youtube opera uno stretto controllo sul diritto d'autore applicato a tutti i video caricati, utilizzando un avanzato strumento di riconoscimento automatico denominato Content ID (per informazioni: youtube.com/t/contentid)

Lo strumento rileva contenuti protetti da diritto d'autore, sia per quanto riguarda il video (es: spezzoni di film, programmi televisivi, ...) che l'audio (es: canzoni, colonne sonore, ...). Qualora Youtube ritenga che detti contenuti siano potenzialmente utilizzati senza diritto, gli account coinvolti incorrono in penalizzazioni.

Le penalizzazioni sono progressive e assegnate in base a vari parametri, fra cui anche le volontà espresse dagli autori delle opere riconosciute.

Le penalizzazioni possono includere la rimozione di alcune capacità tecniche del canale, il blocco del video a livello nazionale o mondiale, l'inserimento di messaggi pubblicitari non rimuovibili durante la riproduzione e, nei casi più gravi, la chiusura definitiva del canale.

Per tali motivi la redazione si riserva a suo insidacabile giudizio di non accettare oppure di rimuovere senza preavviso tutti i video che possano pregiudicare la piena funzionalità e l'integrità del canale.

False identificazioni/contenuti utilizzabili

E' possibile che lo strumento di riconoscimento automatico classifichi come potenzialmente protetto da diritto d'autore un contenuto che è invece utilizzabile.

Ricadono in questa casistica:

  • video in cui i contenuti sono stati riconosciuti in maniera erronea
  • video per cui il richiedente possiede le debite autorizzazioni all'uso
  • eccezioni al diritto d'autore per cui i video sono utilizzabili anche senza il consenso dell'autore (secondo i casi previsti dalle norme sul diritto d'autore)

In questo caso la redazione farà del suo meglio per tutelare il diritto del pubblicante alla pubblicazione, tuttavia non si garantisce che la richiesta sia accolta dalla piattaforma di pubblicazione (Youtube). In questo caso la redazione non potrà autorizzare la pubblicazione.

Controllo e produzione del video rispettando i termini d'uso di Youtube

Al momento non è previsto uno strumento di controllo preventivo che permetta di verificare a priori se un video contiene contenuti potenzialmente riconosciuti da Youtube come protetti da diritto d'autore.

Ricordando che il diritto d'autore è tutelato da specifiche norme, forniamo alcuni consigli per produrre video conformi alle condizioni d'uso di Youtube:

  • Non utilizzare video/audio di cui non sia certa la provenienza e lo stato di diritto del video e della relativa parte audio
  • Preferire, ove possibile, l'utilizzo di materiale originale oppure materiale libero da diritto d'autore oppure materiale rilasciato con licenze di libero utilizzo (es: Creative Commons)
  • Prestare attenzione alle false convinzioni sul diritto d'autore:
    • Non assumere che se il materiale è poco conosciuto al grande pubblico allora non è identificabile ed è quindi utilizzabile
    • Anche se il materiale è stato reperito liberamente in internet, non è detto che sia liberamente utilizzabile
    • La misura in cui il materiale viene utilizzato non è significativa, il materiale è identificabile anche se presente solo per pochi secondi
    • Non assumere che se il materiale è datato allora è liberamente utilizzabile (questo vale in particolare per la musica classica: il diritto d'autore tutela l'esecuzione oltre che la composizione)

  
Nessun approfondimento presente per questa pagina
© 2005-2016 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
- ultimo aggiornamento di questa pagina 16/03/2017