Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
VPN - esempio di connessione con Windows e browser diversi da Internet Explorer

La connessione alla VPN è realizzata attraverso un Applet java.

A causa di numerose vulnerabilità scoperte negli anni passati in Java, gli aggiornamenti più recenti dei sistemi operativi hanno posto limitazioni crescenti alle operazioni che le applet Java dei browser possono eseguire.

Purtroppo alcune di queste limitazioni causano dei problemi nell'accesso alla VPN. Le istruzioni che seguono servono a togliere queste limitazioni all'applet VPN in modo da consentirne il corretto funzionamento.

Configurare Java in Windows per l'utilizzo con la VPN di ateneo

NB: le istruzioni sono state scritte per Windows 8.1, ma sono applicabili (le differenze sono insignificanti) a tutte le versioni supportate di Windows, da Windows Vista in poi.

L'unico prerequisito è l'installazione della versione più recente di Oracle Java JRE (versione a 32 bit).

Pannello di controllo

Dal menu avvio aprire il pannello di controllo e selezionare la voce “Programmi”

Il pannello di controllo di Windows

 

Dalla finestra “Programmi” selezionare la voce “Java”. Si aprirà la finestra del “Pannello di Controllo Java”

Il pannello di controllo di Windows

Pannello di controllo Java

Selezionare, come da immagine, il tab “Sicurezza” e premere il bottone “Modifica lista siti...”.

Il pannello di controllo di Windows

 

Si aprirà la finestra “Lista di eccezioni dei siti”. Premere il bottone “Aggiungi”.

Il pannello di controllo di Windows

 

Si aprirà la finestra “Lista di eccezioni dei siti”. Premere il bottone “Aggiungi”.

Digitare nella lista che si apre: “https://vpn.unimib.it” e premere il bottone “OK”.

Il pannello di controllo di Windows

 

Notare come la lista dei siti per cui Java è abilitato, ora comprende la VPN di unimib. Premere “OK” anche in questa finestra per concludere la procedura.

Il pannello di controllo di Windows

Google Chrome: supporto per i plugin NPAPI

Nel browser Chrome di Google è stato disabilitato il supporto per i plugin che usano un'interfaccia chiamata NPAPI, che purtroppo è proprio quella utilizzata da Java. È possibile, per il momento, riabilitarla seguendo le istruzioni riportate di seguito.
Attenzione: il supporto per i plugin NPAPI sarà rimosso definitivamente nelle versioni di Chrome dalla 45 in poi, per cui queste istruzioni non saranno più applicabili. Per accedere alla VPN sarà necessario utilizzare un altro browser.

Aprire Chrome e digitare nella barra degli indirizzi: “chrome://flags/#enable-npapi” e premere <Invio>

Sotto la voce “Attiva NPAPI” cliccare sul link “Abilita”.

Google Chrome NPAPI

 

La voce “Attiva NPAPI” diventerà bianca, da grigia che era.

Google Chrome NPAPI

 

Riavviare il browser premendo il pulsante “Riavvia ora” in basso a sinistra sulla pagina. Da questo momento il supporto ai plugin NPAPI è stato riabilitato ed è possibile utilizzare la VPN come con gli altri browser.

Acceso alla VPN

Dopo aver modificato le impostazioni di Java, è possibile connettersi alla VPN. Riportiamo le istruzioni di connessione per Firefox, la procedura per altri browser è paragonabile.

Aprire Firefox, visitare il sito http://vpn.unimib.it e immettere nome utente e password (indirizzo email nome.cognome@unimib.it e password di posta elettronica)

 winfire

Cliccare quindi sul pulsante "Sign In"

winfire

Firefox mostrera' un riquadro secondo il quale uno script sta richiedendo azioni pericolose: installare e lanciare software.

Naturalmente occorrera' marcare "Remember this decision" e cliccare sul pulsante "allow" per poter avviare esternamente a firefox il software delle VPN.

winfire

A seconda dei settaggi del proprio computer, Firefox verifichera' anche la firma digitale per poi chiedere conferma alla richiesta di avvio, cliccando sul pulsante "run" verra' avviata la la vpn. Qualora la verifica della firma non avvenisse significa che la VPN e' gia in fase di avvio.

winfire

L'icona gialla in basso a destra, nella zona dell'orologio indichera' l'avvenuta connessione. Con un doppio click su di essa si aprira' un riquadro con informazioni diagnostiche.

Per terminare la connessione sara' sufficiente cliccare su "Sign Out" nella pagina web in alto a destra.


  
Nessun approfondimento presente per questa pagina
© 2005-2016 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
- ultimo aggiornamento di questa pagina 09/07/2015