Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Servizi di storage

Il servizio attualmente viene erogato in modalità interna dal personale dei Sistemi Informativi che provvedono alla configuazione e dimensionsionamento dello spazio di storage e alla sua esposizone ai sistemi utente.

A questa modalità è in corso di affiancamento il sistema di cloud storage di Ateneo attualmente in fase di pre-produzione in quanto sono in fase di realizzazione i collegamenti di rete in fibra ottica verso la sede del Campus universitario di Monza e del PoP GARR di Milano Bovisa necessari per la disponibilità della larghezza di banda adeguata al trasferimento di grandi quantitativi di dati.

Il servizio viene erogato in modalità "Infrastructure as a Service (IaaS)" e viene gestita la possibilità di generare più copie dei contenuti e l'ottimizzazione delle prestazioni tramite una piattaforma di active archiving. La gestione delle diverse copie dai dati viene gestita in maniera trasparente ai sistemi utente.

L'infrastruttura si connota secondo la modalità di cloud ibrido (hybrid cloud) in quanto è previsto un livello ulteriore di tiering dei dati presso facility esterne all'Ateneo per garantire lo strato di Disaster Recovery.

Lo scopo del servizio è quello di fornire un servizio centralizzato, e quindi amministrato e aggiornato allo stato dell'arte, che consenta data retention, che offra la garanzia di non perdita dei dati e il livello di riservatezza e di prestazioni adeguato a ogni esigenza particolare dei gruppi di ricerca.

Caratteristiche del servizio di storage unimib:

  1. Un sistema di presentazione del servizio semplice e integrato che mascheri all'utente la complessità dei sistemi di backend (secondo il modello as-a-Service del paradigma del Cloud Computing);
  2. Tiering dei sistemi di storage, cioè la possibilità di immagazzinare i dati su livelli differenti in prestazioni e affidabilità in funzione della richiesta di prestazione e della frequenza nell'accesso;
  3. Sistema Cloud ibrido, cioè indipendente dalle differenti tecnologie di storage utilizzate, siano esse Storage Area Network fisicamente installate presso i data center di Ateneo o spazio storage in Public Cloud fornito da un provider esterno;
  4. Funzioni di accounting, billing e multi-tenancy (cioè la possibilità di implementare diversi cluster di modalità di accesso tra loro indipendenti).

Il Servizio di archiviazione dati per le esigenze della ricerca è al momento in fase di test; l’obiettivo è quello di offrire spazio disco a media velocità ed alta capacità per l’archiviazione dei dati prodotti nel corso delle attività di ricerca dell’ateneo. 

Lo spazio di storage sarà fruibile, internamente alla rete di campus, tramite l'esposizione di un file system CIFS al quale sarà possibile accedere tramite protocollo SMB, con cartelle condivise utilizzabili da client Windows, Linux e MacOs.

I dati saranno garantiti da un servizio di backup ed è in fase di sviluppo l’implementazione di un sistema di archiviazione trasparente all’utente, che incrementerà notevolmente la capacità complessiva del sistema, trasferendo i dati meno utilizzati verso un secondo livello di storage a basse prestazioni ed alta capienza.

Risorse tecniche a disposizione

Attualmente il sistema dispone di circa 250 TB sulla Storage Area Network primaria, i cui nodi sono installati nelle sedi del sistema di data center distribuito di Ateneo, e di oltre 1 PB sul sistema di Object Storage (che rappresenta il livello secondario nel sistema di archivio attivo).

Per la connettività di rete geografica sono in corso i lavori per la realizzazione dei collegamenti in fibra ottica GARR per implementare una larghezza di banda di 10 Gbps su scala geografica, su percorsi fisicamente ridondati, necessari al trasferimento di grandi quantitivi di dati verso la sede di Monza e verso la rete GARR.

In dettaglio:

  • Frontend Storage Area Network distribuita con pool di dischi SATA 10k da 240GB

  • Virtual storage dedicati e personalizzati per ciascun singolo progetto

  • Connessioni in fibra ottica 20Gbs dalla rete campus tramite apparati di rete ridondati

  • Accesso agli spazi di storage in Single Sign On tramite credenziali di Ateneo

  • Controllo granulare degli accessi ai dati condivisi gestibile dagli utenti del servizio

  • Backend Object Storage S3 con pool di dischi a elio ad alta capacità (8TB) per l'archiviazione dei dati "freddi"

  • Policy di backup e archiviazione enterprise level su misura per ogni progetto di ricerca

  • Policy per l'accesso di accesso di rete

Per il terzo livello di storage sono in corso le attività di analisi per la scelta del fornitore su cloud pubblico.

Chi accede al servizio
  • docenti

  • gruppi di ricerca

  • centri di ricerca
Modalità accesso

L'accesso al servizio avviene previa richiesta di progetto alla quale seguirà una fase di valutazione tecnica: Richiesta Storage.

Il servizio è a titolo oneroso e le tariffe dipendono dalle specifiche caratteristiche del servizio richiesto; il relativo costo dovrà essere previsto in sede di formulazione del budget del progetto di ricerca.

Livello di Assistenza

Fanno parte del servizio il supporto e la consulenza nella fase di startup del progetto per il corretto dimensionamento dello spazio di storage e per la definizione dell'ecosistema di rete e sicurezza.

In funzione delle esigenze sono definibili diversi livelli di servizio nell'erogazione e nella gestione delle risorse assegnate al progetto.

Il servizio di richiesta di spazio storage è offerto tramite il service desk a questo link: richiesta Storage.

Il servizio di assistenza ordinaria è offerto tramite il service desk a questo link: assistenza Storage.


  
Nessun approfondimento presente per questa pagina
© 2005-2016 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
- ultimo aggiornamento di questa pagina 25/11/2016