Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Fondazione Cariplo Bandi 2011
Settori di intervento

La Fondazione Cariplo, nel perseguire i propri obiettivi strategici ha predisposto i nuovi bandi con scadenza per l’anno 2011

Area Ricerca Scientifica e Tecnologica 

  • Promuovere progetti di ricerca finalizzati allo studio dell'impatto del particolato ultrafine e delle nanoparticelle ingegnerizzate sulla salute dell'uomo (scadenza 20 Ottobre 2011) NEW.

  • Premio Fondazione Cariplo per la ricerca di frontiera "La chimica al servizio del progresso e dell'umanità"(scadenza 5 ottobre 2011) NEW

  • Ricerca scientifica e tecnologica sui materiali avanzati (scadenza 23 marzo 2011)

  • Ricerca scientifica in ambito biomedico  (scadenza 30 marzo 2011)

  • Promuovere la formazione di capitale umano di eccellenza (scadenza 31 maggio 2011). Per questo bando è prevista una preselezione, scadenza interna 7 marzo 2011. In dettaglio, ogni Università può presentare al massimo tre progetti in qualità di capofila, di cui uno nell'area Progetti di Ateneo e i restanti nell'area Progetti in Partnership. Nel caso le proposte di Unimib in qualità di capofila siano in numero superiore a tre, i progetti verranno selezionati da una commissione nominata dal Rettore. Si richiede pertanto di inviare entro il giorno 7 marzo 2011, all'indirizzo ricerca@unimib.it, una sintesi della proposta progettuale (max 2 pagg.) comprensiva dell'indicazione del partenariato, dell'entità del contributo che si intende richiedere alla Fondazione e dell'eventuale cofinanziamento che il proponente metterebbe a disposizione. Per i progetti nei quali Unimib è partner  non sono previste limitazioni alla presentazione pertanto occorre seguire l'iter procedurale interno di seguito illustrato.

Area Ambiente

  • Tutelare e valorizzare la biodiversità (scadenza 22 aprile 2011)
  • Educare alla sostenibilità (scadenza 18 aprile 2011)
  • Promuovere la sostenibilità energetica nei comuni piccoli e medi (scadenza 13 maggio 2011)
  • Qualificare gli spazi aperti in ambito urbano e peri-urbano (scadenza 24 giugno 2011)
  • Progetto Scuola 21 (scadenza 25 marzo 2011 )

Area Servizi alla Persona

  •  Promuovere percorsi di integrazione interculturale tra scuola e territorio (scadenza 28 febbraio 2011)

  • Costruire e rafforzare legami nelle comunità locali (scadenza I fase 20 aprile, II fase 14 ottobre 2011)

Area Arte e Cultura

  • Bando del Progetto LAIV - Laboratorio delle Arti Interpretative dal Vivo (scadenza 8 aprile 2011)

  • Bando Avvicinare nuovo pubblico alla cultura (scadenza 31 marzo e 30 settembre 2011)

  • Bando Favorire la coesione sociale mediante le biblioteche di pubblica lettura (scadenza 31 maggio 2011)


Presentazione dei progetti

Per la presentazione dei progetti in qualità di capofila è necessario essere registrati nell'area riservata del sito della Fondazione Cariplo inviando una specifica richiesta all'indirizzo: ricerca@unimib.it .

Nel caso in cui si è partner non occorre essere registrati.

I Bandi e le linee guida complete delle modalità di presentazione dei progetti e di erogazione del contributo sono disponibili sul portale della Fondazione Cariplo.
Oltre il testo del bando, si consiglia la lettura dei seguenti documenti:

Policy IPR di Fondazione Cariplo  download ITA   download EN   vademecum

Guida alla presentazione

Se stai presentando un progetto con un partner straniero, il quale non abbia prodotto documenti che attestino la sua iscrizione in albi/elenchi/registri riservati a soggetti privi di scopo di lucro, scarica il Modello per la dichiarazione sulla natura non lucrativa del partner.

Iter procedurale interno

Il proponente deve compilare il form on-line entro 10 giorni antecedenti la scadenza del bando a cui intende partecipare, nel quale inserire mediante la funzione di upload:

  • scheda progetto compilata in formato excel in tutte le sue parti (scheda e piano economico);
  • certificazione dei fondi disponibili a cofinanziamento debitamente firmata dal proponente e dal direttore del dipartimento (il modello è stampabile dalla scheda progetto);
  • lettera accompagnatoria in formato word (la lettera - una per ogni partner - verrà automaticamente generata nell’area riservata del sito internet della Fondazione, in fase di compilazione del Modulo progetto da parte del capofila che dovrà inviarla per la sottoscrizione ai partner);
  • eventuale accordo di partenariato come da modello allegato. Tale accordo dovrà obbligatoriamente descrivere il ruolo e il budget assegnato a ciascun partner, dovrà essere stampato su carta intestata dell'ente di appartenenza e sottoscritto dal legale rappresentante o suo delegato. (Nel caso in cui UNIMIB non sia capofila, si suggerisce di chiedere al capofila il modello di accordo da sottoscrivere)

Dopo la compilazione e l'invio del form on-line a cura del proponente, per le unità di ricerca UNIMIB:

  • nel caso in cui il capofila sia un'unità di ricerca UNIMIB, il Settore Finanziamenti alla Ricerca procederà direttamente all'inserimento dei documenti relativi a UNIMIB, firmati dal Delegato del Rettore, prof. Francesco Archetti, nel modulo progetto sul sito della Fondazione Cariplo, mentre i documenti sottoscritti dagli altri partner dovranno essere raccolti dal proponente ed inseriti a suo carico sul sito della Fondazione Cariplo
  • nel caso in cui il capofila sia un altro Ente, i documenti firmati verranno restituiti in formato elettronico, mediante scansione dell'originale, al proponente che provvederà a trasmetterli al capofila per l'inserimento sul sito della Fondazione Cariplo.
Documenti necessari per presentare la richiesta di contributo

L'organizzazione che richiede un contributo deve inoltrare con modalità elettronica alla Fondazione Cariplo i seguenti documenti obbligatori:

  • modulo progetto da compilarsi on-line sul sito della Fondazione Cariplo da parte dell'Ente Capofila;
  • lettera accompagnatoria (la lettera verrà automaticamente generata nell’area riservata del sito internet della Fondazione in fase di compilazione del modulo progetto); nel caso di progetti in partenariato ogni partner dovrà produrre la propria lettera accompagnatoria;
  • accordo di partenariato (in caso di progetti con partner);
  • piano economico dettagliato (articolato in piano di spesa e piano di copertura delle spese);
  • descrizione dettagliata del progetto.

La lettera accompagnatoria e l'eventuale accordo di partenariato devono essere sottoscritti dal Legale rappresentante di ciascun Ente o suo Delegato.

IMPORTANTE: si fa presente che per i bandi Materiali e Biomedico i modelli per la descrizione dettagliata del progetto e per il piano economico dettagliato sono scaricabili dalla sezione “dati complementari” mentre per gli altri bandi si fa riferimento alla guida alla presentazione.

Cofinanziamento

Per i bandi delle aree MATERIALI AVANZATI e BIOMEDICO è obbligatorio prevedere un cofinanziamento.

Il contributo richiesto alla Fondazione Cariplo non può essere inferiore a 100.000 euro e non superiore al 50% del costo totale del progetto.

La quota di cofinanziamento (restante 50%) deve essere ripartita come segue:

  • max 30% (del costo totale del progetto) costi relativi al personale strutturato impiegato nelle attività di progetto come previsto dalle tabelle di costo (Docenti e Ricercatori) predisposte dall'Area del personale;
  • min. 20% (del costo totale del progetto) a carico dell'ente proponente mediante risorse disponibili a bilancio. In caso di ammissione a finanziamento, il 10% sarà a carico del Bilancio dell'Ateneo (nel limite di 1/5 del finanziamento richiesto alla Fondazione Cariplo dalle unità di ricerca afferenti a UNIMIB) ed il restante 10% a carico dei fondi iscritti al bilancio del Dipartimento;

si fa presente che, a titolo di cofinanziamento, i Dipartimenti possono esporre esclusivamente i fondi che non hanno vincoli di destinazione e/o rendicontazione.

Per tutti gli ALTRI BANDI:

  • in caso di ammissione a finanziamento, a titolo di cofinanziamento il 10% del costo totale dell’unità di ricerca afferente a UNIMIB sarà a carico del Bilancio dell'Ateneo (nel limite di 1/5 del finanziamento richiesto alla Fondazione Cariplo dalle unità di ricerca afferenti a UNIMIB);

si fa presente che, a titolo di cofinanziamento, i Dipartimenti possono esporre esclusivamente i fondi che non hanno vincoli di destinazione e/o rendicontazione.

Determinazione del costo del personale

Per il personale strutturato (docenti e ricercatori) si fa riferimento alle tabelle di costo predisposte dall'Area del personale.

Convenzionalmente si fa riferimento al costo orario corrispondente ad un impegno annuo pari a 1500 ore come previsto dal'art.6 della L. 240/2010.

Per il personale non strutturato nella formulazione delle voci di spesa si fa riferimento ai seguenti costi:

Assegni di ricerca

  • (importo minimo annuo € 22.817 €)

Borse di dottorato

  • costo annuo € 16.067,00
Approfondimenti

Per la compilazione del Modulo Progetto si richiama inoltre l'attenzione ai seguenti temi: 

  • per i progetti in partenariato la definizione del ruolo dei diversi soggetti (partner, finanziatore, fornitore, sponsor tecnico) deve tener conto della disciplina illustrata nella Guida alla Presentazione;
  • l'indicazione della data d'avvio e fine progetto costituisce un elemento fondamentale nella formulazione della proposta progettuale e si riflette nell'articolazione del Piano Economico che potrà essere organizzato per "azioni";
  • per UNIMIB l'IVA risulta ammissibile in quanto non detraibile. Per le voci di spesa che non prevedono l'applicazione dell'IVA (es: personale) scegliere l'opzione extra IVA;
  • è necessario prevedere, nella redazione del Piano Economico, il costo della certificazione di spesa da parte di un revisore dei conti; il relativo costo è imputabile alla voce di spesa "Prestazioni professionali di terzi" ripartito proporzionalemte al contributo tra Fondazione Cariplo e Proponente. E ammissibile solo il costo della certificazione sostenuto al termine del progetto, eventuali certificazioni intermedie non sono richieste e pertanto non sono ammissibili.  

  
Approfondimenti
  • Fondazione Cariplo
© 2005-2016 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
- ultimo aggiornamento di questa pagina 15/07/2011